Chi siamo cosa facciamo

Wwworkers è un acronimo, sintesi perfetta tra www e workers. È una piattaforma nata da un'idea di Giampaolo Colletti nel gennaio 2010 e che coinvolge la community dei lavoratori della rete. In una prima accezione ha aggregato coloro che si sono messi in proprio lasciando il posto fisso e utilizzando le nuove tecnologie come vetrina, come luogo privilegiato di dialogo e di vendita. Il concetto oggi s'è allargato: sono wwworkers coloro che lavorano anche grazie alla rete, nelle proprie aziende, nelle PMI italiane, nella Pubblica Amministrazione o nelle multinazionali operanti in Italia o all'estero.

Wwworkers è stata una trasmissione radiofonica su Radio24 da gennaio a luglio 2010, all'interno del format “Nòva lab” curato e condotto da Luca Tremolada. Wwworkers è anche un libro edito da Gruppo24Ore uscito nel marzo 2011. Oggi Wwworkers è una piattaforma che racconta le storie dei lavoratori della rete "geolocalizzandole” in una mappa italiana del digitale, aggiorna su trend di mercato e opportunità di business, offre un forum di confronto e una piazza virtuale per postare i propri desiderata sulle azioni della futura classe politica che governerà l'Italia. Wwworkers è anche un fomat "a rete unificata", un appuntamento mensile che permette ai lavoratori della rete di ritrovarsi in videoritrovo su Google+ e di confrontarsi con politici, giornalisti ed esperti di settore. Ma Wwworkers è anche un Camp, il primo meeting dei lavoratori della rete previsto a Bologna a maggio 2013. 

Wwworkers oggi aggrega una community molto variegata. Le professioni mappate – le più disparate e di settori merceologici differenti – non implicano soltanto un uso evoluto e tecnologicamente avanzato della rete. Spesso si tratta di mestieri artigiani o attività tradizionali che grazie alla rete ampliano occasioni di business e incrementano il posizionamento e la visibilità. Così si ritrova nella famiglia dei wwworkers Alessandro Carenza. Un giorno presentandosi in ufficio non ha avuto dubbi. Ha messo nero su bianco le sue ragioni e ha rassegnato le dimissioni da lavoratore a tempo indeterminato per una nota multinazionale del settore alimentare. Ha smesso i panni del travét e si è messo in proprio. Con l’aiuto della rete. È diventato un dog-sitter online e istruttore cinofilo. La sua passione per i cani l’ha fatta diventare una professione. Su Baubau.biz i clienti possono ora prenotare il suo servizio di dog-sitting per fido. E sono anche tra i wwworkers i Bertolucci, famiglia di artigiani itineranti in fiere e mercati. Altra storia, ma analogo destino baciato dalla rete. Un bel giorno hanno deciso di parcheggiare il furgoncino e di accendere il computer nel loro podere sulle colline del Chianti. Oggi hanno un negozio online. Su Ecoartigianato.com vendono cuscini in pula di farro bio. E le commesse non mancano.

Appassionati e intraprendenti per alcuni, soltanto incoscienti per altri. Non necessariamente nativi digitali (spesso hanno superato gli anta, e da molto). Ecco un'istantanea che coglie un trend che ha ribaltato gli stereotipi della italica avversione ad Intenet. Wwworkers come specchio della società e delle sue contraddizioni. In un paese imbalsamato da logiche di casta, i wwworkers – connessi alla rete e alla propria creatività – sono anche la dimostrazione concreta di come si possa scommettere sulla cosa più preziosa di cui si è in possesso. Se stessi.

Per saperne di più guarda il servizio del TG3, l'approfondimento della trasmissone “Innovation” di La7 e l'intervista a Rainews24. Leggi le recensioni uscite su La Stampa, Corriere della Sera, Repubblica, Nòva24-Sole24Ore, Avvenire. Ascolta le puntate di Radio24 dedicate ai wwworkers (1-2-3-4).


Il libro dei wwworkers

libro1Wwworkers (Gruppo24Ore) è un manuale scritto da Giampaolo Colletti, con la prefazione di Andrea Rota (eBay) e la postfazione di Luca Tremolada (Sole24Ore).

wwworkers su Metro

Metro 08062016 tagliata

Leggi gli articoli su Metro

wwworkers su Millionaire

Millionaire Giugno
Leggi gli articoli su Millionaire

I wwworkers sono raccontati su

fatto-quotidiano metro nova-24 millionaire