Luca Carbonelli - Imprenditore

Luca Carbonelli

La storica azienda napoletana Carbonelli, specializzata nella torrefazione ha superato un momento difficile anche grazie alla rete. A puntare sulle nuove tecnologie è stato Luca Carbonelli: "se vuoi avere dei buoni risultati lavorerai il triplo rispetto a quando sei offline. Ma oggi eccomi qui a raccontarvi che grazie all'e-commerce quella crisi sembra fortunatamente superata". 

 

Nome: Luca Carbonelli
Età anagrafica: 30
Città: Napoli
Formazione di partenza: comunicazione
Lavoro precedente: di tutto un pò
Attuale lavoro da wwworker: Sales & Marketing Caffè Carbonelli
Cos'è il lavoro in un tweet: tutte le operazioni e le interazioni che nascono per produrre e vendere un bene e/o un servizio 
In cosa consiste il lavoro: nelle azioni svolte ed il tempo speso per produrre profitto e crescita personale e aziendale
Compenso/profitto: le entrate della mia azienda meno gli investimenti della mia azienda
Potenzialità riscontrate dal lavoro in rete: il passaggio dal locale all'universale
Problematiche riscontrate dal lavoro in rete:  nessuna che con un briciolo di competenza non puoi risolvere
Il tuo slogan/motto: conosci te stesso, individua la tua virtù, falla esplodere
Segni particolari: imperfetto

Lavorare nella torrefazione fondata dal padre prima della laurea vuol dire cercare di conciliare studio e lavoro. Luca Carbonelli ha iniziato il proprio percorso in azienda con l’intento di digitalizzarla, portarla su internet. Come si è visto dalle scorse interviste questo non è per niente semplice, anzi. Col web il lavoro aumenta e il tempo rimane il solito: “se vuoi avere dei buoni risultati lavorerai il triplo rispetto a quando sei offline” confessa Luca.

Ciao Luca. Come mai hai deciso di lavorare nell'azienda familiare?
La torrefazione nasce nel 1981 per la volontà e la passione di mio padre Pietro: a ruota è seguito mio fratello, e poi io, nel 2006. Era un periodo di grossa crisi economica per l'azienda, e con mio fratello decisi di provare a vendere il prodotto online (sulla piattaforma ebay per esattezza) sfruttando le mie conoscenze ed i miei studi. Ed eccomi qui, a sette anni da quella prima transazione, a raccontarvi che oggi grazie all'e-commerce quella crisi, sembra fortunatamente superata.

La tua laurea in Comunicazione ti è servita nel lavoro?
Sicuramente tanti studi sono stati messi in pratica nel mio lavoro. Oggi, in realtà credo che il mio lavoro tornerà utile alla mia laurea in comunicazione. Quando ho cominciato a lavorare per l'azienda, mi mancavano pochi esami al traguardo, ed ero convinto di riuscire a conciliare studio e lavoro. Non è stato così in quanto i grandi cambiamenti che sono arrivati in azienda hanno portato grandi soddisfazioni, ma anche il gran sacrificio di dover decidere di orientare la concentrazione totalmente sulle esigenze dell'impresa. Ma il mio percorso di studi non è concluso sicuramente. L'ambizione che avevo prima di entrare in azienda è tutt'ora viva.

Che difficoltà hai riscontrato attraverso le vendite e la pubblicizzazione online?
Per vendita e pubblicizzazione online intendiamo quelle che sono le operazioni principali per il buon andamento di un e-commerce. La difficoltà è stata quella di inventarsi di sana pianta un modo nuovo di comunicare agli utenti quello che è il nostro prodotto. Ossia, cercare di trasformare questi utenti in clienti dandogli tutti gli elementi sia descrittivi che sensoriali per indurli a fidarsi delle nostre proposte, della nostra professionalità, e della qualità del nostro prodotto.

Come mai il connubio arte e caffè?
Io parto dal presupposto che dietro ogni azienda ci sono gli uomini, e l'arte è sicuramente una delle mie più grandi passioni. Tutti gli artigiani sono un po' artisti e tutti i torrefattori, componendo le proprie miscele di caffè sono un po' artisti. Beh, noi proviamo a fare un po' di più. Oltre che nella produzione, proviamo a portare quel tocco di originalità anche in tutta la nostra comunicazione, nel nostro piano marketing, cercando quegli incastri e quelle collaborazioni che possano far guardare Caffè Carbonelli con quell'occhio compiaciuto di chi ammira un'opera d'arte.

Quali sono i consigli che ti senti di dare ai wwworkers?
Concentrarsi. Capire quali sono le proprie potenzialità ed i propri limiti. Sfruttare al massimo le prime, e cercare il modo giusto per sopperire ai secondi. Quando si hanno le idee chiare e si lavora per uno scopo ben chiaro, i risultati arriveranno.

Cosa è importante sapere per andare online secondo te?
Che se vuoi avere dei buoni risultati lavorerai il triplo rispetto a quando sei offline. Che devi cambiare totalmente l'approccio che eri abituato ad avere nei confronti dei tuoi clienti. Che online non vendi solo il tuo prodotto, ma anche tutti i servizi che girano intorno ad una transazione online e tutto deve essere sempre al di sopra delle aspettative del cliente. Che la rete non perdona ma se sbagli una volta e sai comunicare ed ammettere l'errore nel modo giusto hai ancora una speranza.

Quale azione ti sentiresti di suggerire alla classe politica per supportare l'economia digitale?
Oggi gli esponenti del governo stanno alla rete come un lottatore di sumo su un campo di calcio. Il web è social. Non  ha senso essere presenti per comunicare a senso unico. La prima lezione che devono imparare i politici o i loro spin doctor è il dialogo. Invece la maggior parte delle volte assistiamo a monologhi. Usano il web e le piattaforme social come vere bacheche su cui apporre la propria promozione. Tante volte si leggono aggiornamenti di stato o tweet o, peggio ancora, foto degni dei migliori PR di locali notturni. Bisogna assolutamente essere adeguati al proprio ruolo. Ben vengano messaggi politici online, ma nel rispetto del proprio ruolo e soprattutto del pubblico che è pronto ad ascoltare online argomentazioni serie necessarie allo sviluppo del paese. Tutto il resto è #Fail.


logo camp 2018

Il libro dei wwworkers

libro1Wwworkers (Gruppo24Ore) è un manuale scritto da Giampaolo Colletti, con la prefazione di Andrea Rota (eBay) e la postfazione di Luca Tremolada (Sole24Ore).

Il libro degli artigeni

libro ArtigeniSEI UN GENIO! è il nuovo libro di Giampaolo Colletti edito da Hoepli. Racconta la rivoluzione degli Artigeni con 150 storie di artigiani e lavoratori dalle idee geniali. Acquista online

wwworkers su Metro

Metro 08062016 tagliata

Leggi gli articoli su Metro

wwworkers su Millionaire

Millionaire Giugno
Leggi gli articoli su Millionaire

I wwworkers sono raccontati su

fatto-quotidiano metro nova-24 millionaire