Stefano e Giulia - Fondatori Tacati

StefanoGiulia

Tacatì, è una piattaforma di e-commerce che consente la spesa tra i migliori prodotti locali delle botteghe della propria città. Un’idea nata da Stefano Cravero e Giulia Valente, due giovanissimi astigiani che hanno così messo in rete i piccoli bottegai di quartiere. 

Nome e cognome: Stefano Cravero e Giulia Valente
Città: Asti
Età anagrafica: 35 (Stefano) e 28 (Giulia)
Segni particolari: Stefano: amo il concetto di “social business” e i sistemi economici sostenibili.
Giulia: amo i sapori di una volta, i cibi di qualità e le discese a tutta velocità sugli sci.
Il tuo motto: produci localmente, distribuisci meglio, consuma sano
Eventuale precedente lavoro: Stefano: sono stato Project Manager presso il Yunus Social Business Centre dell’Università di Firenze. Prima ancora ho lavorato per Brown Brother Harriman, Sanpaolo Imi e Bank of New York Mellon. Giulia: ho lavorato per la Royal Philips Electronics a Madrid e prima ancora ho collaborato con la direzione generale Salute e consumatori della Commissione Europea, a Bruxelles
Attuale lavoro da wwworkers: siamo rispettivamente CEO (Stefano) e responsabile marketing (Giulia) di Tacatì
Il sito Internet o la piattaforma online: Tacatì è una piattaforma ecommerce che consente di fare online (www.tacati.it) la spesa di tutti i giorni scegliendo tra i migliori prodotti locali selezionati dalle botteghe della propria città

In che cosa consiste il tuo lavoro? Stefano: come CEO, coordino tutto il team di Tacatì, dallo sviluppo web, alle relazioni con le botteghe partner, passando per la promozione del nostro servizio online e sul territorio. Giulia: mi occupo della ricerca e selezione delle nuove botteghe partner e dell’organizzazione di attività promozionali sul territorio.
Quali sono le competenze specifiche del tuo lavoro? Stefano: project management, amministrazione, finanza e controllo e una buona dose di attitudine alla vendita. Giulia: project management e relazioni con partner e clienti
Quali sono i tratti caratteristici per riuscire al meglio nel tuo lavoro? Passione per il proprio progetto; impegno per farlo andare avanti; occhio particolare al mercato per anticipare i trend; attenzione spasmodica per clienti, consumatori e partner
Come comunichi online con i tuoi clienti o con la community? Dal sito, vera piattaforma ecommerce, ai social (FB, Tw), alla newsletter con le offerte della settimana, al blog e alle PR. Ma ci piace conoscere i nostri bottegai di persona e costruirci una relazione vera
Da un punto di vista del business come vanno gli affari? Molto bene. Dopo aver aperto a Torino, Asti e Cuneo, abbiamo lanciato a Milano con Effecorta, tra poco inizieremo in Toscana e stiamo selezionando botteghe per le altre regioni, grazie anche a un investimento di 1ml euro da fondo Principia
Quali sono le potenzialità riscontrate dal tuo lavoro in rete? La rete è il nostro business. E l’ecommerce è per i bottegai un ulteriore canale di vendita altrimenti precluso per gli elevati costi di avvio e manutenzione.
Quali sono le problematiche riscontrate dal tuo lavoro in rete? In Italia il digital divide a volte si fa sentire prepotentemente e l’ecommerce del food tarda a sfondare. Ma l’alfabetizzazione digitale che portiamo avanti con i bottegai di quartiere è un notevole passo avanti
Quanto sei connesso mediamente al giorno? Forse è più semplice chiederci quanto non stiamo connessi! I nostri device sono accesi anche la notte e si scambiano dati mentre dormiamo. Da “svegli” diciamo più o meno 18 ore al giorno
Quali strumenti digitali adotti nel tuo lavoro? Tutti quelli più comuni su tutti i device, dall’iPad al pc ai cellulari. In particolare i tool di Drive, Hootsuite, Asana, Whatsapp, Zendesk, Mailchimp, Wetransfer
Il tuo prossimo obiettivo da wwworkers? Riuscire a sviluppare la filiera alimentare locale in modo sostenibile da più punti di vista: economico, produttivo, ambientale, sociale. Conservando tradizioni e sapori locali di ogni territorio grazie al web
Un consiglio alla community dei wwworkers per lavorare al meglio in rete: Ogni volta che un nuovo soggetto si inserisce sul mercato, non pensare alla competizione ma ai punti di contatto: cosa si può realmente fare insieme per migliorarlo e migliorarsi?


logo camp 2018

Il libro dei wwworkers

libro1Wwworkers (Gruppo24Ore) è un manuale scritto da Giampaolo Colletti, con la prefazione di Andrea Rota (eBay) e la postfazione di Luca Tremolada (Sole24Ore).

Il libro degli artigeni

libro ArtigeniSEI UN GENIO! è il nuovo libro di Giampaolo Colletti edito da Hoepli. Racconta la rivoluzione degli Artigeni con 150 storie di artigiani e lavoratori dalle idee geniali. Acquista online

wwworkers su Metro

Metro 08062016 tagliata

Leggi gli articoli su Metro

wwworkers su Millionaire

Millionaire Giugno
Leggi gli articoli su Millionaire

I wwworkers sono raccontati su

fatto-quotidiano metro nova-24 millionaire